English French Spanish German Italian Japanese

Case e risanamento di baraccopoli

Una persona su sei vive oggi in alloggi inadeguati. Come risultato della miseria dell’alloggio, dell’inquinamento dell’acqua e della carente situazione igienica, 50.000 persone, soprattutto donne e bambini, muoiono ogni giorno. Il problema è concentrato in modo sproporzionato nelle zone in via di sviluppo. Soltanto in India ci sono oltre 2.3 milioni di persone senza tetto, e questa cifra non comprende i 170 milioni di abitanti delle baraccopoli. Senza tetto, però, non significa senza speranza. Nel 1997, ETW ha lanciato un progetto per costruire 25.000 case in tutta l’India. Cinque anni dopo, l’obiettivo era raggiunto.

La media di sei persone residenti in ciascuna delle case costruite da ETW indica che 125.000 persone sono state trasferite dalla strada, o da ripari tristemente carenti, alle condizioni di vita sicure e confortevoli di una vera e propria casa. Al completamento del progetto, ETW ha subito annunciato un secondo obiettivo, quello di costruire altre 100.000 case per i senza tetto in tutta l’India. A oggi, sono già state edificate oltre 40.000 case in 60 località. Case sono state costruite anche in Sri Lanka e isole Andamane, come parte delle iniziative umanitarie di ETW dopo lo tsunami dell’Oceano Indiano del 2004.

 

Play
Prev
Next
Unauthorized

Alleppey, Kerala

Pratap Nagar, Ghaziabad District, Uttar Pradesh

Guddimalkapur, Hyderabad District, Andhra Pradesh

Piplani, near SOS Village, Bhopal District, Madhya Pradesh

Ambulangal Colony, Kochi, Kerala

Hirisave, Hassan District, Karnataka

Japanese student volunteer organization IVUSA joins ETW housing project

Mulki, Mangalore District, Karnataka

Madhuvanahalli, Mysore District, Karnataka

Amritapuram, Rameshwaram, Ramanathapuram District, Tamil Nadu

Satyamangalam, Erode District, Tamil Nadu

Amrita Nagar, Pradhatur, Cuddapah District, Andhra Pradesh

Durgapur, West Bengal

Telibagh, Lucknow-New Brindavan Yojana District, Uttar Pradesh

Ernakulam District, Kerala

Nagappatinam District, Tamil Nadu

Nagappatinam District, Tamil Nadu

Pudukkupam, Cuddalore, Tamil Nadu

Vadakku Vanchiyoor, Kairakal District, Pondicherry

 

Più che una semplice casa:

Oltre a costruire case, ETW cerca di realizzare vere e proprie comunità dotate di strade, energia elettrica, pozzi e serbatoi per l’acqua. In ogni lotto, ETW costruisce una sala comunitaria, dove i residenti possono ritrovarsi e celebrare le festività tradizionali. ETW, inoltre, supporta la comunità procurando insegnanti per adulti e bambini, e aiutando gli adulti a trovare nuove opportunità di lavoro attraverso i suoi programmi di sviluppo economico.

Progetto: le case offrono un nuovo inizio agli abitanti delle baraccopoli

Secondo UN-HABITAT (relazione delle Nazioni Unite ndt), in India, attualmente, 170 milioni di persone vivono in baraccopoli dove proliferano le malattie e dove le prospettive di vita sono tragiche. Nonostante ciò, la vita nelle baraccopoli non è economica. Dall’esterno, sembra disorganizzata, ma è regolata da rigide regole che vanno rispettate. Non è raro pagare 500 rupie (circa 10 euro) al mese per l’affitto di una catapecchia. Il permesso per costruire una baracca può costare 10.000 rupie – una vera fortuna per una famiglia che guadagna 1.000 rupie al mese. E nonostante l’energia elettrica sia spesso prelevata da un vicino palo della luce, non è gratuita. Gli abitanti devono versare ogni mese alcune centinaia di rupie al capo della baraccopoli.

La maggior parte degli abitanti delle baraccopoli è in grado di trovare solo lavori occasionali nei cantieri edili, le donne spesso hanno occupazioni molto umili nei dintorni, e molte di queste sono controllate dai capi delle baraccopoli. Se gli abitanti si trovano in difficoltà finanziarie, ci sono, pronti ad aiutarli, degli strozzini che applicano interessi altissimi e che non esitano a ricorrere alla violenza per recuperare i loro crediti. Le baraccopoli sono luoghi di crescente prostituzione e microcriminalità.

ETW crede in uno sviluppo duraturo e sostenibile e i suoi condomini destinati agli ex abitanti delle baraccopoli sono costruiti per durare nel tempo. Mentre il cantiere è ancora aperto, ETW provvede ad alloggi temporanei per le famiglie delle baraccopoli interessate, come pure a campi medici e assistenza sociale. Ad oggi, ETW ha trasferito con successo 1.600 famiglie da orribili baracche a nuovi appartamenti, in cui hanno potuto iniziare una nuova vita in spazi luminosi e puliti, dotati di servizi igienici, acqua ed elettricità. Case adeguate significa che i bambini possono cominciare a studiare e gli adulti avere un luogo sicuro dove avviare degli affari su base domestica.

Acqua potabile per i poveri

Nel maggio 2007, ETW ha donato 3.3 milioni di rupie (circa 64.000 euro) per finanziare l’approvvigionamento di acqua potabile per 7.100 famiglie che vivono sotto la soglia di povertà nelle località di Chavara e Panmana Panchayats, del Distretto di Kollam, Kerala. L’acqua è prelevata dai canali di Shastankotta e depurata.

back to top